icona telefono   800.064.644      icona email   info@ruzzo.it

Carattere:  A  A  A | Grafica normale | Testuale | Alta visibilità

Sisma e agevolazioni tariffarie

Valuta questa pagina:
ARERA: Delibera n 111/2021/R/COM - Proroga delle agevolazioni di natura tariffaria a sostegno delle popolazioni colpite dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 nel centro Italia

Disposizioni in materia di agevolazioni tariffarie e rateizzazioni

Con deliberazione 111/2021/R/COM, l'ARERA ha previsto la proroga fino al 31 dicembre 2021, delle agevolazioni tariffarie a favore delle forniture e utenze localizzate in una 'zona rossa' (intesa non come intero comune del cratere ma come porzione dello stesso formalizzata da opportune ordinanze sindacali) e con deliberazione 503/2021/R/COM ha previsto la proroga, fino alla data di richiesta di cessazione o voltura d’utenza, delle agevolazioni tariffarie a favore delle soluzioni abitative di emergenza (SAE/MAPRE/MAP) realizzate in occasione degli eventi sismici che hanno colpito il centro Italia a far data dal 24 agosto 2016 e successivi.

In virtù della delibera 111/2021/R/COM anche le utenze/forniture relative a immobili inagibili (solo ad uso domestico residente ai tempi del SISMA) potranno beneficiare delle stesse agevolazioni tariffarie per il 2021 previa comunicazione dello stato di inagibilità o della permanenza dello stesso, entro il 30 aprile 2021, agli uffici locali di Agenzia delle Entrate e INPS e invio al gestore del modulo dedicato (disponibile in calce) non oltre il 31 dicembre 2021. Dichiarando l’inagibilità dell’immobile (mediante compilazione del modulo sovra-citato e barrando la seconda opzione disponibile alla voce “Dichiara”) l’utente fornisce implicitamente:

a) dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del d.P.R.445/00, dell'avvenuta trasmissione agli uffici dell'Agenzia delle entrate e dell'Istituto nazionale per la previdenza sociale territorialmente competenti, della comunicazione attestante l'inagibilità dell'originaria unità immobiliare nella titolarità del cliente ovvero dell'utente finale;

b) autocertificazione - che l'unita immobiliare di cui alla precedente lettera a) era la casa di residenza alla data degli eventi sismici.

Nel caso in cui l'agibilità dell'unità immobiliare sia ripristinata prima della scadenza del 31 dicembre 2021, i soggetti beneficiari della proroga delle agevolazioni ne danno comunicazione entro 30 (trenta) giorni al gestore del SII. Il gestore del SII provvede rispettivamente a sospendere entro 15 (quindici) giorni dalla data di ricevimento della comunicazione, l'applicazione delle agevolazioni

Inoltre, è stato posticipato al 31 dicembre 2021 il termine ultimo per emettere la fattura di conguaglio e viene ulteriormente prolungata la rateizzazione (ove previsti importi a carico dell'utente), passando da minimo 36 a minimo 120 mesi, limitatamente alle utenze e forniture colpite dagli eventi sismici del Centro Italia.


ISTANZA AGEVOLAZIONE SISMA

Per richiedere l’agevolazione è necessario compilare il modulo dedicato in ogni sua parte ed è obbligatorio barrare una delle opzioni disponibili alla voce “Dichiara” (pena la non applicazione dell’agevolazione) per auto-certificare l’appartenenza ad una delle casistiche previste dalle delibere ARERA come sopra-descritto (zona rossa, inagibilità, SAP/MAP/MAPRE)

Per ulteriori chiarimenti contattare il numero verde aziendale 800 064644 o recarsi c/o lo sportello utenti di Piazza Garibaldi – Teramo.

Le istanze debitamente compilate e firmate potranno essere consegnate allo sportello utenti di Piazza Garibaldi – Teramo oppure inviate nelle seguenti modalità:

Sono disponibili sul sito www.autorita.energia.it le deliberazioni:

MODULISTICA

Di seguito la modulistica disponibile:

Istanza agevolazione sisma