icona telefono   800.064.644      icona email   info@ruzzo.it

Carattere:  A  A  A | Grafica normale | Testuale | Alta visibilità

Perdita occulta

Valuta questa pagina:

La perdita occulta, per essere tale, non deve essere visibile (poiché, ad esempio, le condutture sono interrate o inglobate nel cemento) e la rottura deve essere dipesa da circostanze accidentali e fortuite, indipendenti dalla volontà dell'Utente e non riconducibili a sua incuria o negligenza. Non possono pertanto considerarsi occulte le perdite le cui conseguenze e i cui segnali siano perfettamente visibili.

Una volta effettuata la riparazione, ai fini della valutazione dei requisiti per l'applicazione dello sgravio, l’utente dovrà presentare formale richiesta di sgravio, completa dei dati e della documentazione di seguito riportata.

CHE COSA SERVE

  • Dati anagrafici del richiedente
  • Codice Fiscale/Partita IVA
  • Fotografie prima/dopo la riparazione
  • Fattura dell'idraulico/dichiarazione di avvenuta riparazione
  • Data e lettura contatore dopo la riparazione
  • Copia documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente
  • Fattura/e contenenti il consumo anomalo

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE
IN CASO DI SOGGETTO DELEGATO

  • Atto di delega
  • Copia documento di riconoscimento del delegante e del delegato

COME FARE LA RICHIESTA
Il richiedente può compilare il presente modulo Istanza di Sinistro per Perdita Occulta e inviarlo in una delle seguenti modalità:

PROCEDURA E MODALITA' APPLICAZIONE DELLO SGRAVIO
La gestione e la valutazione delle istanze di perdita occulta è esternalizzato ad una società di assicurazione che avrà l’onere di eseguire eventuali sopralluoghi e quantificare l’indennizzo spettante che sarà sgravato dall’importo della bolletta contenente il consumo anomalo.

L’indennizzo riconosciuto è determinato applicando al totale dell’importo dovuto al maggior consumo di acqua per Perdita idrica occulta, riscontrabile dalla bolletta emessa, la decurtazione del 50% del consumo storico dello stesso periodo o del periodo precedente qualora l’utenza abbia età inferiore ad un anno. Si precisa che il valore del 50% di eccedenza sul consumo storico oltre che a valere come soglia di accesso alla copertura, nei casi di superamento della soglia, opererà come franchigia.

Ruzzo Reti Spa procede all’apertura del sinistro all’assicurazione solo ed esclusivamente per consumi fatturati; nel caso in cui il consumo riconducibile alla perdita sia fatturato in più bollette, l’utente dovrà presentare più istanze di riconoscimento per la stessa perdita.

Ruzzo Reti Spa, ricevuto riscontro dall’assicurazione, procede ad inviare comunicazione scritta all’utente:

In caso di esito negativo viene redatta comunicazione con la quale si avverte l'utente dell'esito negativo del sopralluogo o nei casi in cui il consumo anomalo non ecceda il valore di franchigia con la conseguenza che la richiesta di sgravio non può essere accolta.

In caso di esito positivo viene redatta comunicazione con la quale si notifica all'utente l'esito positivo della pratica, l’importo dell’indennizzo riconosciuto dall’assicurazione e il conseguente importo residuo da saldare:

  1. lo sgravio, corrispondente all’indennizzo riconosciuto dall’assicurazione, sarà applicato sulla bolletta contenente i consumi anomali
  2. la differenza tra l’importo della bolletta e l’indennizzo riconosciuto rimarrà in carico all’utente finale

MODULISTICA

Di seguito la modulistica disponibile:

Istanza di Sinistro per Perdita Occulta

Condizioni di Assicurazione

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE n. 679/2016 del 27 aprile 2016

Informativa privacy

counter