icona telefono   800.064.644      icona email   info@ruzzo.it

Carattere:  A  A  A | Grafica normale | Testuale | Alta visibilità

Bolletta elevata a un condominio di Teramo, precisazione della società

Valuta questa pagina:
31/08/2018

A proposito della vicenda della bolletta da 25 mila euro recapitata al condominio Window di via Fedele De Paulis, a Teramo, Ruzzo Reti Spa precisa che la bolletta è stata calcolata correttamente sulla base del consumo effettivo, rilevato con specifica lettura e foto in data 25 luglio 2018. 

A fronte di tale lettura, fonte di anomalia evidente, gli addetti hanno riscontrato che il contatore girava continuamente e hanno prontamente segnalato tale circostanza all’ufficio competente. 

In seguito a questa segnalazione, in data 27 luglio 2018 (cioè due giorni dopo), l’ufficio ha scritto all’amministratore del condominio chiedendo di verificare l’eventuale presenza di perdite occulte nell’impianto interno e, in caso affermativo, di incaricare un tecnico di fiducia per eliminare il guasto. Tale procedura è infatti il presupposto per poter inoltrare richiesta di sgravio alla società, che poi accerta, con specifico sopralluogo, la perdita occulta e la riparazione effettuata. Nel caso in cui le perdite dell’impianto interno siano invece visibili, lo sgravio non può essere concesso essendo evidente che le cause sono riconducibili all’incuria dell’utente. 

Nel confermare la disponibilità (già espressa a voce agli interessati) a fornire ulteriori delucidazioni, Ruzzo Reti ricorda che un’accurata manutenzione degli impianti interni è un comportamento corretto e auspicabile da parte degli utenti. 

Teramo, 31 agosto 2018

counter