icona telefono   800.064.644      icona email   info@ruzzo.it

Carattere:  A  A  A | Grafica normale | Testuale | Alta visibilità

Nuovi servizi per gli utenti dal potenziamento dei sistemi informativi  

Valuta questa pagina:
31/10/2018

Attivare un nuovo contratto, ottenere la voltura di un’utenza, disattivare la fornitura, chiedere e ricevere in tempi celeri un preventivo, seguire lo stato di avanzamento della propria pratica, pagare online una bolletta. Sono solo alcune delle cose che, a partire dai primi mesi del prossimo anno, l’utente di Ruzzo Reti Spa avrà la possibilità di fare collegandosi all’area riservata all’interno del portale. 

I nuovi servizi sono collegati all’attivazione del software Net@2A – un prodotto della società specializzata Engineering, che già fornisce numerosi acquedotti e importanti realtà di servizi come Enel – destinato a far compiere un balzo sostanziale alla società acquedottistica teramana nella gestione di tutti i processi informativi del sistema idrico integrato. 

L’utente usufruirà di uno “sportello online integrato” che garantirà l’accesso a tutte le operazioni per le quali ora bisogna recarsi nelle sedi della società (attivazione di nuovi contratti, voltura, cessazione) oltre alla possibilità di scaricare le bollette e visualizzare la propria posizione, l’estratto conto o le letture. 

Anche le pratiche allo sportello saranno più rapide e semplici poiché avverranno sostanzialmente in tempo reale. Sarà di fatto ridotta la fase del cosiddetto “back office” con notevoli risparmi di tempo e di carta dato che tutte le procedure saranno digitalizzate. 

Il sistema informativo sarà anche rispettoso delle più recenti normative su protezione dei dati, fatturazione elettronica tra privati, qualità contrattuale, misura del servizio idrico integrato e bonus sociale idrico. 

In questo periodo è in corso la migrazione dei dati dal vecchio sistema al nuovo e pertanto, nelle attività di gestione da parte degli utenti, a partire dall’autolettura, si sono verificati e potrebbero continuare a verificarsi alcuni problemi tecnici di cui Ruzzo Reti si scusa, auspicando che le modifiche in corso possano migliorare al più presto il servizio complessivo offerto agli utenti. 

È possibile che anche il ciclo di fatturazione sia condizionato da tali attività e generare in futuro l’emissione di bollette in acconto. 

Teramo, 31 ottobre 2018

counter