icona telefono   800.064.644      icona email   info@ruzzo.it

Carattere:  A  A  A | Grafica normale | Testuale | Alta visibilità

Lavori domani ad Isola, disagi ridotti al minimo grazie a una puntuale organizzazione dell’intervento

Valuta questa pagina:
21/01/2019

Domani i tecnici di Ruzzo Reti effettueranno una serie di interventi di manutenzione straordinaria per il miglioramento dell’efficienza della rete su alcuni impianti dell'acquedotto, a Isola del Gran Sasso, ma i disagi saranno ridotti al minimo grazie a una puntuale organizzazione dei lavori.

«Durante l’intervento – spiega la presidente, Alessia Cognitti - la fornitura idrica sarà garantita attraverso i serbatoi, ad eccezione delle utenze collegate direttamentente sulla linea principale. Nella serata di domani e nella giornata successiva potrebbero verificarsi alcuni problemi, ma comunque limitati alle utenze situate nei punti terminali della rete e per quelle posizionate in aree più in quota».

L’intervento di manutenzione avrà inizio intorno alle 7 con la chiusura dell’acqua e dovrebbe terminare in anticipo rispetto a quanto previsto. Al massimo intorno alle ore 12, infatti, dovrebbe essere ripristinata la normale erogazione. La rete su cui si interviene alimenta i seguenti comuni: Bellante, Campli, Canzano, Castellalto, Civitella del Tronto, Colledara, Isola del Gran Sasso, Montorio al Vomano, Sant'Egidio alla Vibrata, Sant'Omero, Teramo, Torricella Sicura, Tossicia.

«Abbiamo organizzato l’intervento – sottolinea la presidente Cognitti – in modo tale che tutti i comuni e le utenze collegate ai serbatoi possano continuare a ricevere fornitura idrica attraverso gli stessi per tutta la durata dei lavori. Per quanto riguarda il comune di Teramo, la linea sulla quale saranno eseguiti i lavori alimenta in particolare le zone del quartiere Cona e di Fonte Baiano oltre che le frazioni, ma i serbatoi sono in grado di gestire la mancanza di alimentazione per tutto il periodo in cui i nostri tecnici effettueranno l’intervento. Per le scuole non ci saranno problemi».

Teramo, 21 gennaio 2019

counter